DETTO FATTO ospita il CARNEVALE STORICO DI SANTHIA’

DETTO FATTO ospita il CARNEVALE STORICO DI SANTHIA’

Rai 2 ore 14.00

L’appuntamento per tutti sarà davanti ai televisori lunedì 17 febbraio, subito dopo il Tg.
In quella data infatti, negli studi di Rai 2 di “DETTO FATTO”, la conduttrice Bianca Guaccero riceverà una visita allegra, festosa e colorata: una folta delegazione del Carnevale Storico di Santhià. E ci saranno tutti, con i regolari costumi d’ordinanza, a rappresentare le eccellenze e la tradizione di un evento unico in Italia. Ci saranno i Pifferi e Tamburi, lo Stato Maggiore Napoleonico, esponenti della Banda Musicale Cittadina, le Maschere ufficiali, le Miss e le maggiori cariche della Direzione, a testimonianza di un attaccamento viscerale ad una manifestazione che si tramanda da mille anni e che vuole offrire, da sempre, un Carnevale pieno di sorprese e di antichi legami con la storia.
Sarà Bianca Guaccero, la stupenda padrona di casa della trasmissione (che vanta ascolti da record), ad accogliere la delegazione santhiatese. Una presenza fortemente voluta dai responsabili Rai, che riconoscono nel Carnevale di Santhià, una unicità ed una eccellenza introvabile in altre manifestazioni, anche se più blasonate. Lo spirito autentico, l’attaccamento alla tradizione, la particolarità di eventi colossali come la Fagiuolata, rendono l’appuntamento pieno di interesse e degno di essere sempre più conosciuto ed apprezzato. Anche se le rigide regole televisive sulla pubblicità non permetteranno di lanciare un vero e proprio spot, sarà importante esserci, mostrarsi ad un pubblico vastissimo e portare un messaggio di accoglienza a chi vorrà vivere in allegria il prossimo Carnevale di Santhià. Il Direttore Artistico Paolo Bonanni, elemento di riferimento per la Rai in ambito carnevalesco, ha espresso la sua soddisfazione per l’insistenza con cui è stata richiesta la presenza di Santhià a rappresentare il Carnevale. La scelta, sicuramente di carattere culturale, ha voluto privilegiare e premiare una manifestazione che si mantiene al passo coi tempi ma che, contemporaneamente, fa delle proprie tradizioni, dei cerimoniali e delle antiche usanze, un incredibile e indistruttibile patrimonio da tramandare con orgoglio.
Lunedì 17, Rai 2, dalle ore 14 alle 16,15, quindi, tutti davanti alla Tv. Il Carnevale di Santhià con i suoi artisti, i suoi interpreti, i suoi protagonisti, il suo programma e la sua storia si mostrerà al pubblico italiano invitando tutti a partecipare, in quel piccolo paese del Piemonte, ad uno dei più sentiti, vissuti e condivisi Carnevali d’Italia.