Ritorna la Festa di San Luigi

Ritorna la Festa di San Luigi

Giornata europea della Musica

A Santhià fino agli anni ‘60 era molto sentita la “Festa dei Giovani” che si celebrava nei giorni del solstizio d’estate: c’erano le giostre e il ballo a palchetto, e la festa aveva il suo momento più partecipato e importante proprio nel giorno di San Luigi.
Questa festa è ormai un lontano ricordo e oggi vive solo grazie all’avvento delle giostre (“Luna Park”). La Pro Loco vorrebbe proporre un evento che si ricolleghi ai festeggiamenti di un tempo e ha un progetto che l’emergenza sanitaria dovuta alla pandemia costringe però a conservare nel cassetto… L’augurio è quello di poterlo finalmente presentare il prossimo anno.
Volendo comunque onorare la Festa di San Luigi, domenica 20 giugno si terrà una manifestazione che vedrà coinvolte molte compagnie del Carnevale, che esporranno nel parco Jacopo Durandi fotografie, costumi e manufatti in cartapesta. Ci sarà chi disegnerà e chi modellerà un pupazzo in cartapesta e si potrà ammirare un piccolo carro in miniatura, con tanto di movimenti, oltre ad altre curiosità riguardanti la festa più importante della Città.
La festa di San Luigi coincide anche con la Giornata Europea della Musica, e quindi, nel pomeriggio di domenica, alle ore 16.30, in collaborazione con il Liceo Musicale Città di Santhià, proporremo un concerto del gruppo musicale “Gravità Zero”, composto da Paolo Bianchini alla voce, Gabriele Rippa alla chitarra e cori, Marco Berri al basso e Federico Lodi alla batteria, che si esibiranno nell’anfiteatro del parco, proponendo un repertorio di musiche rock italiano anni 80/90.
Anche questo è un piccolo segno di ripresa, dopo oltre un anno di stringenti divieti e limitazioni. La cittadinanza è invitata a partecipare, nel rispetto delle normative ancora in vigore.  Buona Festa di San Luigi a tutti !