Un programma ricco di eventi della tradizione e di tante novità

Un programma ricco di eventi della tradizione e di tante novità

Nel 2017 festeggiamo il dodicesimo anno della “Festa della Fossalassa”. Negli anni la manifestazione si è consolidata, al punto da essere considerata una delle più importanti dell’estate vercellese.
Come noto, la kermesse offre molteplici e curiose attrattive, in primo luogo grazie all’intrattenimento musicale, con serate allietate da cover band e da gruppi musicali emergenti, fino ad arrivare alle rinomate orchestre spettacolo.
Anche le attività sportive hanno grande rilevanza nei giorni della festa: infatti viene allestito un campo di sabbia sul quale si svolgono frequentatissimi tornei di Beach Volley maschili e femminili, sia per atleti tesserati che per amatori. Inoltre, per i numerosi podisti del territorio, viene organizzata una corsa podistica competitiva e a passo libero, denominata "La Ranassa" (dal 2014 facente parte del «Trofeo La Sesia») e, per i più piccoli, una mini gara denominata “La Ranella”.
Per gli amanti dell’abbronzatura non mancherà neppure quest’anno la “spiaggia attrezzata”, con un’area gioco per i bimbi. Per gli appassionati di fotografia viene confermato il concorso e la relativa mostra fotografica, la “Rana Click”, che quest’anno cambierà nome in “Summer Click Festival”.

Punto di forza e di eccellenza della festa è la parte enogastronomica: il “Ristorante Fossalassa” tutte le sere offrirà piatti tradizionali del territorio, come panissa santhiatese, rane, lumache, agnolotti. Quest’anno vi sarà un importante cambiamento nell’offerta culinaria: si andrà infatti verso un modo più moderno di vivere la convivialità (che è fondamentale per la buona riuscita della festa), senza perdere di vista i piatti tradizionali e i prodotti del territorio.
 

Un programma ricco di eventi della tradizione e di tante novità

Una realtà a misura d'uomo

Lo scopo primario di questo evento è quello di far conoscere una realtà ancora a misura d’uomo, lontana dai disagi dei grandi centri urbani e ancora relativamente poco interessata dai grandi flussi turistici. Ma in questi ultimi anni una serie di circostanze, tra cui la riscoperta delle grandi Vie storiche e culturali europee (come la Via Francigena, che vede in Santhià la tappa n. 44 dell’Itinerario di Sigerico), nonché il desiderio di riappropriarsi in modo sostenibile del territorio e delle sue potenzialità, ha portato a una ripresa dell’interesse nei confronti di questa “terra di mezzo”. In particolare, i territori in cui si ottengono prodotti agricoli di qualità sono divenuti un richiamo per chi desidera conoscere le tecniche di coltivazione e tutto quanto ruota attorno alla produzione alimentare, permettendo così di riscoprire e valorizzare le potenzialità della terra vercellese, intese in senso ampio.

Un programma ricco di eventi della tradizione e di tante novità

Musica e divertimento con le bande cittadine!

Santhià, in più, si caratterizza per la presenza di alcuni storici ambiti di interesse, che rappresentano altrettanti punti di forza della nostra tradizione socio-culturale; per esempio il settore “musica e divertimento”: basti pensare allo storico Carnevale e al fatto che a Santhià esiste una Banda cittadina fin dal 1793, il Corpo Pifferi e Tamburi dal 1833 e la Banda “I Giovani” da 40 anni; oppure un “saper fare” legato alle arti e mestieri, requisito di base per una comunità che riconosce nella ruralità un elemento di forza del suo genere di vita.

 

Un programma ricco di eventi della tradizione e di tante novità

Vi aspettiamo alla Fossalassa!!!

Dunque vi aspettiamo alla Fossalassa nei giorni 28/29/30 luglio, in piazza Zapelloni (piazza del mercato), con lo slogan di questa edizione: “Il gusto in movimento, nella tradizione e nella golosità: tanto divertimento con musica e sport”.